M/n Esperia classe 1941 - 1949

 


Esperia (Ex Ausonia)
Costruita nel 1940 e varata il 20/10/1941, con il nome di Ausonia, nei Cantieri Riuniti dell’Adriatico a Monfalcone.

In avanzato stato di allestimento venne affondata il 16/9/44 con bombe poste sullo scafo e fatta rovesciare sui bassi fondali del Cantiere di Monfalcone. Recuperata e ricostruita nel 1948 con il nome di Esperia, fu consegnata nel 1949.

Motonale di lusso dalla linea nuova e slanciata. Rispetto all’altrettanto famosa e precedente omonima Esperia era dotata di un solo fumaiolo e quindi facilmente riconoscibile.
Prima nave passeggeri italiana dotata di sala cinematografica (da 125 posti). Definita nelle riviste specializzate dell’epoca come una tra le migliori opere della moderna ingegneria navale.

L’archivio fotografico di questa Nave è particolarmente ricco, così come lo era l’allestimento interno, curato dall’Architetto arredatore Gustavo Pulitzer Finali. Nella sala da pranzo di 1a classe era esposto un Sironi da 3,5 x 2,5 mt che poi, una volta dismessa la nave, è stato trasferito nella Sala del Consiglio di Amministrazione presso Palazzo Molin alle Zattere.

E’ disponibile QUI una scheda tecnica di questa Nave.

Buona visione, e non dimenticate di visitare la sezione dedicata ai depliant.


Depliant

 

Pagina Generata in 29.7 millisecondi - Utenti online 1 - Eseguite 95 sql.