Motonave Marco Polo

 


ex piroscafo Kaiser Franz Josef I dal 1911, poi Presidente Wilson nel 1919 e poi Gange nel 1930

Il 9 settembre 1911 venne varata la nave Kaiser Franz Josef I dal Cantiere Navale Triestino con sede a Monfalcone per conto dell’Unione Austriaca - Austro American Line di Trieste. Erano presenti l’Arciduchessa Maria Josepha, il Comandante della Marina da Guerra Ammiraglio Graf Rudolf Montecuccoli, numerosi alti dignitari, industriali, commercianti e lavoratori.

Questa nave, di 12,567 t, lunghezza di 152 m, larghezza di 18,9 m., un pescaggio di 7,9 mt. e potenza di 12.800 CV era la più grande tra tutte le navi commerciali austriache e diventò la nave ammiraglia della Marina Mercantile Austro-Ungarica. La nave Kaiserin Elisabeth di 15.500 t. di stazza sarebbe stata ancora più grande ma la costruzione fu interrotta nel 1917 a causa della guerra.

Nel 1925 i motori vennero convertiti da carbone a gasolio.

Fu venduta nel 1930 al Lloyd Triestino e quindi nel 1936 passò all’Adriatica di Navigazione che la ribattezzò Marco Polo.
Nel 1944 fu affondata a La Spezia vicino alle bocche di porto.

Per maggiori dettagli sono disponibili schede documentali  QUI e QUI




 

Pagina Generata in 12.6 millisecondi - Utenti online 1 - Eseguite 95 sql.